fbpx Restiamo in contatto!

La nostra storia
con la Warner Bros.

Ci hanno raccontato le storie più
coinvolgenti che il cinema abbia
prodotto negli ultimi 40 anni.

Il tè nel deserto, Il fuggitivo, 2001: Odissea nello spazio,
Il curioso caso di Benjamin Button, Full Metal Jacket, Sully, Invictus.

Ci hanno portato al cinema per vivere sul grande schermo
il drammatico che fa riflettere,
il thriller che mette alla prova i nostri brividi,
la commedia sentimentale o divertente,
l’animazione che ci fa tornare bambini,
il fantastico che ci fa sognare.

Chi non ha mai visto Matrix, Blade runner, A spasso con Daisy, C’era una volta in America, Inception.

Loro sono quelli del Ciak! Si gira,
del Motore, azione!

Loro sono quelli del casting, della produzione del film, della sua distribuzione.
Loro sono la Warner Bros., una delle 5 major più importanti di Hollywood.

Una delle case di produzioni cinematografiche più grandi al mondo.
Una casa piena di grandi storie raccontate e ancora da raccontare.

Qui, è un’altra la storia
che vogliamo raccontarti.

La nostra piccola storia con la Warner Bros. Italia. È iniziata con un Ciak del nostro telemarketing: ha girato i fili giusti e ha allacciato un contatto. Così, è nato il primo incontro nella loro sede a Roma. Raccontare la storia di Ardesia era il nostro piano. Ascoltare la storia del loro problema, il nostro obiettivo.

Qui, è un’altra la storia
che vogliamo raccontarti.

La nostra piccola storia con la Warner Bros. Italia. È iniziata con un Ciak del nostro telemarketing: ha girato i fili giusti e ha allacciato un contatto. Così, è nato il primo incontro nella loro sede a Roma. Raccontare la storia di Ardesia era il nostro piano. Ascoltare la storia del loro problema, il nostro obiettivo.

Nel 2011 la sede americana della Warner Bros. decide di tagliare i costi di gestione della divisione Italia.

L’ufficio amministrativo di Roma venne chiuso e trasferito. «Da
oggi le fatture le emettiamo dall’estero» – dissero gli americani. Ma non avevano fatto i conti con la normativa: la sede amministrativa diventava estera, ma la società rimaneva italiana. Nasceva così un problema di gestione delle fatture: spedirle, registrarle e conservarle.

Fare tutto con la carta e dall’estero portava i costi troppo in alto.

Nel 2011 la sede americana della Warner Bros. decide di tagliare i costi di gestione della divisione Italia.

L’ufficio amministrativo di Roma venne chiuso e trasferito. «Da
oggi le fatture le emettiamo dall’estero» – dissero gli americani. Ma non avevano fatto i conti con la normativa: la sede amministrativa diventava estera, ma la società rimaneva italiana. Nasceva così un problema di gestione delle fatture: spedirle, registrarle e conservarle.

Fare tutto con la carta e dall’estero portava i costi troppo in alto.

STARE CON I PIEDI PER TERRA INVECE DOVEVA ESSERE IL NOSTRO COMPITO:

studiare un progetto su misura del racconto era il lavoro che ci aspettava prima del secondo incontro.
Portare a Roma una soluzione con la stessa taglia del problema era il risultato del nostro lavoro. E la ragione del nuovo viaggio.

STARE CON I PIEDI PER TERRA INVECE DOVEVA ESSERE IL NOSTRO COMPITO:

studiare un progetto su misura del racconto era il lavoro che ci aspettava prima del secondo incontro.
Portare a Roma una soluzione con la stessa taglia del problema era il risultato del nostro lavoro. E la ragione del nuovo viaggio.

Arrivammo con due proposte in mano: la conservazione sostitutiva del ciclo attivo delle fatture emesse e la creazione di un portale esclusivo per la Warner Bros.

Così, in quello spazio disegnato sulla taglia delle loro esigenze avrebbero potuto gestire dall’estero il ciclo delle fatture attive per i clienti in Italia. Cinema privati e cinema d’essai, catene di multisala in grandi città e piccoli cinema parrocchiali di paese: Warner Bros. rifornisce di storie di tutti i tipi più tipi di cinema. Alcuni non sempre raggiungibili con facilità. Per questo il nostro progetto dava la possibilità di programmare più tipi di spedizioni delle stessa fattura. Le prime due con una mail normale, la terza con l’invio su carta affidato alla posta tradizionale.

Arrivammo con due proposte in mano: la conservazione sostitutiva del ciclo attivo delle fatture emesse e la creazione di un portale esclusivo per la Warner Bros.

Così, in quello spazio disegnato sulla taglia delle loro esigenze avrebbero potuto gestire dalla Polonia il ciclo delle fatture attive per i clienti in Italia. Cinema privati e cinema d’essai, catene di multisala in grandi città e piccoli cinema parrocchiali di paese: Warner Bros. rifornisce di storie di tutti i tipi più tipi di cinema. Alcuni non sempre raggiungibili con facilità. Per questo il nostro progetto dava la possibilità di programmare più tipi di spedizioni delle stessa fattura. Le prime due con una mail normale, la terza con l’invio su carta affidato alla posta tradizionale.

Così, la Warner Bros. scrive il testo della mail nel portale. Il portale crea il link nella mail per scaricare la fattura. Il cinema cliente clicca sul link: passa solo qualche secondo e il portale informa la Warner Bros. che la fattura è stata scaricata. Tre attori per un’unica scena: la spedizione.

Che come i film deve avere sempre un lieto fine.

Così, se il cinema non clicca sul link, la programmazione della spedizione dà il ciak a un secondo invio della stessa mail.

E diventerà carta da spedire con la posta tradizionale solo se nemmeno dalla seconda il cinema cliente avrà scaricato la fattura.

Entrare in un proprio spazio personalizzato.
Vedere tutta la storia di ogni fattura: dalla sua produzione alla sua conservazione sostitutiva.
Uscire soddisfatti e sicuri della gestione delle proprie fatture.

Così, la Warner Bros. scrive il testo della mail nel portale. Il portale crea il link nella mail per scaricare la fattura. Il cinema cliente clicca sul link: passa solo qualche secondo e il portale informa la Warner Bros. che la fattura è stata scaricata. Tre attori per un’unica scena: la spedizione.

Che come i film deve avere sempre un lieto fine.

Così, se il cinema non clicca sul link, la programmazione della spedizione dà il ciak a un secondo invio della stessa mail.

E diventerà carta da spedire con la posta tradizionale solo se nemmeno dalla seconda il cinema cliente avrà scaricato la fattura.

Entrare in un proprio spazio personalizzato.
Vedere tutta la storia di ogni fattura: dalla sua produzione alla sua conservazione sostitutiva.
Uscire soddisfatti e sicuri della gestione delle proprie fatture.

Il percorso soddisfa il management della Warner Bros. e apre la strada al terzo incontro per presentare a loro un’offerta economica.

Il percorso soddisfa il management della Warner Bros. e apre la strada al terzo incontro per presentare a loro un’offerta economica.

È la scena più importante della nostra storia.

Andy Conklin, CFO della Warner Bros. Italia, entra nella stanza e chiede ai suoi:
«Come sono i prezzi della postalizzazione rispetto alle altre offerte ricevute?».
«La loro offerta è la migliore, Andy»
– risposero i manager.
Lui guarda con attenzione tutto il progetto e alla fine dice:

«Va bene, datemi la loro offerta».

E senza pensarci su, la firma lì, davanti a noi.

È la scena più importante della nostra storia.

Andy Conklin, CFO della Warner Bros. Italia, entra nella stanza e chiede ai suoi:
«Come sono i prezzi della postalizzazione rispetto alle altre offerte ricevute?».
«La loro offerta è la migliore, Andy»
– risposero i manager.
Lui guarda con attenzione tutto il progetto e alla fine dice:

«Va bene, datemi la loro offerta».

E senza pensarci su,
la firma lì,
davanti a noi.

Era il 12 maggio 2011. Finiva il primo tempo della storia, e iniziava il secondo.

Fatto di analisi dei dati, di scritture in codice e di finiture estetiche, di tagli, ritagli e dettagli.

Di misurazioni e di sistemazioni che hanno richiesto altri incontri per risolvere incompatibilità tra server o perfezionare le spedizioni delle mail.

Era il 12 maggio 2011. Finiva il primo tempo della storia, e iniziava il secondo.

Fatto di analisi dei dati, di scritture in codice e di finiture estetiche, di tagli, ritagli e dettagli.

Di misurazioni e di sistemazioni che hanno richiesto altri incontri per risolvere incompatibilità tra server o perfezionare le spedizioni delle mail.

Perché l’obiettivo iniziale del progetto era semplificare il lavoro amministrativo della Warner Bros.: migliorare la logistica delle fatture, risparmiare nei costi di stampa e di spedizione, rispettare la normativa italiana con la conservazione sostitutiva.

Ingredienti di una storia firmata Warner Bros. che continua da 8 anni.

Perché l’obiettivo iniziale del progetto era semplificare il lavoro amministrativo della Warner Bros.: migliorare la logistica delle fatture, risparmiare nei costi di stampa e di spedizione, rispettare la normativa italiana con la conservazione sostitutiva.

Ingredienti di una storia firmata Warner Bros. che continua da 8 anni.